BIOGRAPHY

WebGallery

Nato a Bologna nel 1935, inizia la sua attività espositiva nei primissimi anni sessanta a Milano, poi Bonn, Berlino, Barcellona, Basilea, Mosca, Parigi, Anversa, Taipei, Toronto, Montreal, S. Francisco, New York. Nel 1973 espone al Palais des Beaux Arts di Bruxelles e nel 1974 al Musee d’ Art Modern de la Ville de Paris con Defilippi Mariani Spadari, e nel 1976 gli viene assegnata la Borsa del Senato di Berlino D.A.A.D che darà luogo a una serie di mostre in musei e Kunst Werein: Berlino, Hannover, Wuppertal, Bielefeld, Karlsruhe, Stoccarda, Monaco, Zurigo, Dusseldorf. Percorsi nel mito Quattro artisti a Milano Palazzo Reale Milano 1998, Nemici Palazzo Guasco Alessandria 2003, Cattedrale di Ferrara affresco cuspide della Sacrestia 2006, Costanti e variabili Casa dei Carraresi Treviso 2008, Il mito della caverna Matera 2009, “Limes” Castellarte Castelli Abruzzo 2010, Canto del capro…GAM Siracusa 2011, Joe Ditale è ritornato Gallerianumero38 Lucca 2013, Sarà una risata…AREF Brescia 2013-14, Compianto 14 15 18 grande guerra Fondazione Banca del Monte di Lucca 2014, Vorrei e non Vorrei Carico Massimo e Galerie 21 Livorno 2015, Gli anni della passione Galleria Marcantoni Pedaso 2016, Compianto 1914/18 La Grande Guerra Chiostro Maggiore di San Francesco Sala Cola dell'Amatrice Ascoli Piceno 2016, Quattordicidiciotto Pinacoteca Comunale Vignole Borbera AL 2016-2017, Quattordicidiciotto Palazzo del Podestà Pescia 2017, L'epica della pittura Studio Scarioni Angelucci Milano 2017, Neon Gallery Baratella Museum 2018, L'urlo del 68 CREBERG Bergamo, Romano di Lombardia, Milano 2018, Grumello del Monte, Lodi 2019, Italia moderna 1945-1975 Fondazione Pistoia Musei 2019. Potevi almeno chiuderti dentro Galleria Olio su tavola Lucca 2020. Nel 2021 la Fondazione tedesca VAF presso il MART di Rovereto gli assegna il primo premio per il suo operato artistico. Partecipa a rassegne quali la Biennale d’Arte Sacra Bologna 1963, Biennale di San Marino 1964, Biennale di Milano 1974 e 1994, Mythologies quotidiennes Parigi 1977, Triennale di Milano 1992, Quadriennale di Roma 1986 e 1999, Anticiper Le Primtemps Chàteaoroux 1998, La grande scala Bergamo 1995, Kunst und Politik, Karlsruhe, Francoforte, Basilea 1970, Partei Ergreifen Recklinghausen 1981, Immagini e storia Mosca 1986, 4 Motori per l’Europa, Milano, Stoccarda, Barcellona, Montpellier, Ginevra, New York 1990, Um konkrete Utopien in Kunst und Geselschaft Dusseldorf Zurigo 1990, VI Biennale d’Arte Sacra San Gabriele 1994, Allegorien Realismusbebegnung Berlino 2004, Salvare Venezia Venezia 1972, Biennale di Venezia 2011, Milano gli anni della grande speranza- Università Bocconi Milano 2012-2013, Monferrato mon amour Alessandria 2014, Artisti per Nuvolari Casa Museo Sartori Mantova 2014, I have a dream Palazzo Reale Milano 2014, La ruota Palazzo Ducale Lucca 2014, Nati nel '30 Milano e la generazione di Piero Manzoni Milano Palazzo della Permanente 2014, “Sacro” Lodi 2014, Artisti per Nuvolari Mantova 2015, “Acqua è” Expo/Venice Venezia 2015, Ricordo di Pier Paolo Pasolini Palazzo del Duca Senigallia 2015, Lo spazio del segno San Benedetto del Tronto 2015, Virgo virago Palermo 2015, Artisti e resistenze Milano 2015, Picasso (Per Guernica ora) Palazzo Vistarino Pavia 2015, La parola agli artisti Museo d'Arte Contempora di Lissone 2016, Italia Pop Fondazione Magnani Rocca Parma 2016, Baratella Bertini Spadari Galleria Consadori Milano 2016, Rosso Galleria Consadori Milano 2016, L'Arlecchino Casa Museo Sartori Mantova 2017, POP in Italia Guastalla Centro Arte Livorno 2016-17, Arte Ribelle 1968-78 Palazzo delle Stelline Milano 2017, New York New York Gallerie Italia Milano 2018, Arte Ribelle nella collezione Marraccini Galleria Carifano Fano 2018, Maestri del 900 Italiano Palazzo Tedesco Vittorio Veneto 2019, Milano POP Palazzo della Regione 2019. Approfondite analisi critiche sull'opera di Baratella da parte di: Vittorio Fagone, Francesco Gallo, Silvia Pegoraro, . Antonello Negri, Emma Zanella, Marie Luise Siring, Mario De Micheli, Georg Bussman, Rossana Bossaglia, Elena Pontiggia, Jean Figueras, Heinz Hoff, Jean Dypreau, Gerard Gassiiot-Talabot, Paolo Emilio Antognoli, Pietro Zerbini, Gian Pietro Testa, Carlo Bassi, Gianni Cerioli, Pino Nicoletti, Giorgio Di Genova, Emilio Tadini, Antonio del Guercio, Enrico Crispolti, Antonello Trombadori, Pierduilio Pizzolon, Giorgio Seveso, Marco Palamidessi, Flavio Caroli, Maria Luisa Caffarrelli, Marco Rosci, Francesca Pensa, Flaminio Gualdoni, Massimo Manservigi, Karl Rhurberg, Denise Miege, Josè Llado, Herman Plagemann, Luisa Somaini, Michael Nungesser, Lucio Barbera, Pier Carlo Santini, Sebastiano Grasso, Gabriella Di Milia, Arno Frank Eser, Filippo Abbiati, Marco Poma, Angela Madesani, Tommaso Trini, Marisa Vescovo, Pietro Venuto, Roberto Pazzi, Elettra Testi, Maurizio Pradella, Maria Rosa Dei Svaldi, Angelo Andreotti, Claudio Cerritelli, Francesco Poli, Domenico Guzzi, Roberto Borghi, Claudio Marcantoni, Walter Guadagnini, Marziano Almaviva, Teodosio Martucci, Marco Meneguzzo, Sergio Mandelli, Paola Silvia Ubiali. È presente su: “Storia dell'arte presente” Editori Riuniti, “Arte” Le Garzantine, “Le Muse” De Agostini, “Storia dell'Arte Italiana del 900” Bora, “La pittura in Italia Secondo 900” Electa, “Dizionario enciclopedico dell'Arte” Mondadori, “Enciclopedia dell'Arte” Zanichelli, “Pittori oggi: i 200” Mondadori e altri dizionari.