Progressiva
di Paolo Baratella
Progressiva,
cavalchi tempo spazio,
invadendo alto e basso,
piccolo e grande:
ti porto dentro.
Progressiva,
invadente dei reconditi
oscuri recessi,
là ti installi,
energia rovinosa
che sbatti la vita
nella tua necessità,
lasciando vivo per miracolo
il desiderio
di proseguire il cammino.
Ti conosco
Onnda anomala.



powered by Infonet S.r.l.
(PI 01322740331)
[R]